Translate

lunedì 16 marzo 2009

Nature morte

Olio su tela 30x40 cm


Acquarello su carta 25x30 cm


15 commenti:

luigi ha detto...

Ancora un acquerello! Dunque stai proseguendo con impegno nella scoperta di questa tecnica non facile. Brava!

Arianna ha detto...

Non è così semplice come sembra...sai quanti disastri! Ciao, Arianna

Anonimo ha detto...

Ciao Ariannaaaaa, ma che belli gli ultimi due acquerelli. Che brava, complimenti e un mare di baciotti. Bruna

lartedinadia ha detto...

Arianna,
Grazie per essere venuta a trovarmi nel mio blog. Dunque anche tu dipingi e con risultati più che buoni. La tua natura morta ad olio mi piace molto. Ebbene si, tendo ad essere surrealista, mi viene spontaneo anche se è una corrente pittorica che ha fatto il suo tempo, ma questo mi viene di fare. Ogni tanto tento l'informale ma è un modo di esprimermi che non sento mio. Forse è una questione di maturazione. Comunque, visto che in arte penso sia stato fatto tutto, l'importante io credo è cercare di essere il più possibile se stessi.
Alla prossima.
Ciaooooooooooooooo
Nadia

lartedinadia ha detto...

Cielo, non avevo visto che i commenti vengono approvati prima della pubblicazione ..... così ho scritto due volte la stessa cosa. Pensaci tu.
Ciaoooooooooo
Nadia

Arianna ha detto...

Ciao Nadia, sì, c'è la moderazione a causa di qualche tentativo di intromissione da parte dei soliti troll...fa niente!
Bruna, le foto notturne sono davvero forti! Un bacione a entrambe, Arianna!

stella ha detto...

Sei proprio brava. Coltiva questa bell'arte.

luigi ha detto...

Cara Arianna, la tua osservazione sul 'bagnato' mi dà lo spunto per un suggerimento (concesso, vero?): quando si affrontano zone ampie e 'leggere' (es. il cielo o uno sfondo) è consigliabile bagnare prima la superficie, senza esagerare, e stendere poi il colore assecondando, mediante movimento del foglio, una sua distribuzione omogenea. L'effetto risulta senz'altro migliore. Grazie per la tua attenzione e buoni acquerelli (non solo!). Ciao. Luigi

fem's world ha detto...

+ che nature "morte" le chiamerei nature "vivissime"
Bellissimi i colori in sintonia con la primavera che avanza!
ciao Franca :)

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Arianna, vengo da te per la prima volta...io mi sto orientando un po' per volta con il web, che pratico solo da poco...e a volte molto ancora mi sfugge...ma questo non c'entra con il commento che volevo fare ai tuoi quadri...questo primo che mi appare nel post...mi piace tanto...i colori sono così brillanti, che pare di vedere la lucentezza del vetro...ma non fare caso, se ti dico qualcosa che a te come artista ti suona male...io non sono una intenditrice di pittura, anche se ho una predisposizione per l'arte...non ho mai approfondito la materia, le cose che faccio io...sono frutto del mio essere autodidatta, e mi servono per giocare (io lo definisco così...almeno per ora..)
Guarderò meglio con calma, anche gli altri tuoi quadri, per ora ti lascio un saluto cordiale
Franca

stella ha detto...

Questo mi piace proprio tanto!

Janas ha detto...

Ciaociao!
Vedrai che con l'acquerello scoprirai cose fantastiche. E' bellissimo.
Ti saluto!
Un buon fine settimana da Janas

Anonimo ha detto...

Arianna, grazie per i tuoi complimenti. Si, provo grandi emozioni nel riprendere tramonti e notturni che riesco a vedere dal mio terrazzo. Oggi fa un freddo cane, ma il sole è bellissimo e l'aria tersa si presta proprio per belle foto. Ciaoooooo baciotti Bruna.

Donnachenina blog ha detto...

Ciao Arianna, stranamente nella zona di Milano, dove sto io...si sente proprio aria di Primavera,mentre al centro so che addirittura ha nevicato!
Un buon fine settimana...e sempre un simpatico saluto
Franca

Alex ha detto...

Molto belle queste due nuove creazioni. L'effetto globale è molto arioso e luminoso, e mi piace davvero tanto. Buoni acquerelli anche da parte mia dunque!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...